Articoli Informatica

In questi giorni è stato scoperto un nuovo ransomware, nello specifico uno di quei malware, cryptovirus, che rapiscono i file sul computer e chiedono un riscatto in bitcoin.

Ranscam, così si chiama il nuovo malware, però, non si comporta come gli altri cryptovirus e se questi ultimi, e non sempre, pagando il riscatto permettono di recuperare i file bloccati invece Ranscam li cancella. Quindi è una truffa in tutto e per tutto. 

Ranscam riavvia il vostro PC e al riavvio inizierà la cancellazione dei file quindi un primo tentativo di eludere l'attacco è quello di non permettergli di riavviarsi. Il secondo è dotarsi di un buon antimalware con protezione in tempo reale e assicurarsi sia aggiornato.

Nel caso in cui Ranscam riesca a portare a termine l'attacco è ancora possibile tentare di recuperare i file ma non sempre. Se viene mostrata la richiesta di riscatto spegnete il PC altrimenti rischiate di sovrascrivere le aree di memoria dove sono ancora presenti i file che è possibile recuperare.

In bocca al lupo!

Website Security Test